ARS IN TEMPORE

Parteciperò a “ ARS IN TEMPORE “
Percorso di arte contemporanea nelle antiche abbazie

Abbazia Santa Maria di Pero Monastier ( Treviso ) Dal 26/10/19 al 10/11/19
Abbazia Santa Maria di Follina ( Treviso ) Dal 23/05/20 al 21/06/20

Entrata libera e gratuita
Orari feriali 15-18
Domenica e festivi 10-12 e 15-18
Organizzazione: Quinta Dimensione – Oltre l’immagine
Curatori: Roberta Gubitosi – Tiziano Marchioni
Catalogo- testi di Roberta Gubitosi

 

Abbazia di Santa Maria di Pero (TV)

Abbazia di Santa Maria di Pero (TV)

 

Abbazia Santa Maria di Follina (TV)

Abbazia Santa Maria di Follina (TV)

Oltre l’immagine – Esposizione d’arte contemporanea

Dal 2 al 27 febbraio 2018 mostra presso il palazzo Ca’ Sugana in via del Municipio 16 a Treviso. Curatrice Roberta Gubitosi.

Presentazione sabato 10 febbraio ore 17:30. Orario della mostra: da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 19:00 – sabato 09:00-13:00 e 15:00-17:30 – domenica 10:00-16:00

Qui un link all’articolo di Treviso Today sulla mostra.

Una delle opere esposte, “Laguna Madre”

Pordenone Arte

Dal 13 al 21 gennaio parteciperò alla mostra “Pordenone Arte” in contemporanea con “Antiquaria – 9° Salone dell’antiquariato” presso la fiera di Pordenone


 
Immagine del mio stand
 

Dall’Adriatico al Carso – Mostra personale

Dall’11 al 15 dicembre 2017 alla sala espositiva Banca ZKB Credito Cooperativo del Carso in via del Ricreatorio, 2 ad Opicina (TS).

Inaugurazione 11 dicembre ore 17:00

La mostra rimarrà aperta con orario dalle 16:20 alle 19:00

Il nostro territorio è disegnato dall’acqua, l’acqua dolce che dilava la pietra carsica e dal mare che plasma le nostre coste. I quadri esposti in questa mostra saranno incentrati su questo tema del paesaggio disegnato dall’acqua, il nostro territorio è connotato dal fenomeno del carsismo che porta con sé un senso di tera selvaggia più che terreno coltivabile, è solo a stento che l’uomo ha faticosamente strappato lembi fertili e coltivabili, ciò ha creato anche una tipologia umana particolare, gente legata al mare e ai viaggi in terre lontane e genti che faticosamente lavorano la magra terra. Un territorio il nostro che,nell’andare delle epoche, è stato punto di fecondi incontri ma anche feroci scontri.
Ma l’amore per questo mare e per questo Carso ci accomuna tutti ed è prendendo coscienza di questo e amando la Bellezza che ci circonda possiamo superare le diversità.